Leggere ad alta voce…che emozione!

segnalibro

In occasione dell’evento “Libriamoci – Giornate di lettura nelle scuole” iniziativa promossa dal Centro per il Libro e la Lettura (MiBACT) e dalla Direzione Generale per lo Studente (MIUR), anche noi, assieme ai nostri compagni delle classi quarte abbiamo aderito all’iniziativa con l’intento di continuare a realizzare le “Buone pratiche” che ci avvicinano al magico mondo dei libri. Giovedì 29/10 ci siamo ritrovati insieme per leggere ad alta voce le storie che ci hanno accompagnati in questi  giorni di scuola. Con “Che differenza c’è tra un libro e un bambino” di Anna Sarfatti, i bambini di quarta ci hanno sorpreso facendoci scoprire, quanto hanno in comune un libro e un bambino: i desideri, i diritti, il corpo, il carattere. Ci veniva proprio da dire:” Caspita è vero!!” Attraverso la lettura di alcune brevi descrizioni tratte dal testo di Stefano Bordiglioni “Scuolaforesta” noi abbiamo cercato di scoprire e riconoscere i nostri comportamenti a scuola identificabili con alcune caratteristiche di animali diversi tra loro, come lo sono tutti i bambini. Un libro divertente, insolito, ma ricco di interessanti spunti di riflessione. Dalla lettura di questi brevi testi ne è nato poi un gioco. Tutti insieme, divisi in otto squadre abbiamo “sparato una raffica di parole” cercando di ricordare, in un tempo molto breve, quante più parole appartenenti alle storie lette.

Precedente Siamo in terza! Successivo Progettiamo con Scratch